Articolo 15

ResponsabilitÀ per danni

15.1 Diposizioni generali

15.1.1 La nostra responsabilità e la responsabilità di ciascuno dei Vettori coinvolti nel Suo viaggio dipendono dalla Convenzione, dal diritto applicabile e dalle nostre Condizioni di Trasporto o dalle Condizioni di Trasporto del rispettivo Vettore.

15.1.2 Salvo che in queste condizioni non sia stabilito qualcosa di diverso, valgono le norme in materia di responsabilità stabilite dalla Convenzione.

15.1.3 Qualora il Suo trasporto non sia soggetto alle norme in materia di responsabilità stabilite dalla Convenzione, vale il diritto svizzero; inoltre valgono le seguenti disposizioni:

15.1.4 La nostra responsabilità si riduce o è esclusa se il danno è dovuto a Sua colpa o a Suo concorso di colpa o se un terzo abbia originato o concorso ad originare il danno.

15.1.5 Rispondiamo solo dei danni verificatisi durante il trasporto su voli o tratte aeree nei quali sul Biglietto per questo volo o per la tratta è indicato il nostro Codice di Identificazione. Se emettiamo un Biglietto per il trasporto su altro vettore o accettiamo il bagaglio per conto di questo, operiamo solo come rappresentanti dell'altro vettore in questione. Per quanto attiene al Bagaglio Registrato, Le spetta però un diritto nei confronti del primo o dell'ultimo vettore.

15.1.6 Se il contratto di trasporto è stato stipulato da parte Sua con un altro vettore ed il trasporto viene eseguito da noi o se il contratto di trasporto è stato stipulato con noi ed un altro vettore esegue il trasporto (Code Share) e se si verifica un danno durante tale trasporto, può inviare a noi o all'altro vettore la Sua denuncia di danno e le richieste di risarcimento.

15.1.7 Non rispondiamo dei danni attribuibili all'ottemperanza di disposizioni di legge o delle autorità o che derivano da Sua inosservanza di dette norme.

15.1.8 Salvo che in queste condizioni sia previsto qualcosa di diverso, rispondiamo unicamente del Danno dimostrato in concordanza con quanto stabilito dalla Convenzione.

15.1.9 Non rispondiamo di malattie, lesioni, invalidità o morte, causate dal Suo antecedente stato di salute o dal suo peggioramento.

15.1.10 Il contratto di trasporto, incluse le presenti Condizioni di Trasporto e le limitazioni della responsabilità, vale anche per i nostri Agenti Autorizzati, i nostri dipendenti ed i nostri ausiliari, L'intero risarcimento del danno pagato da noi e dai nostri Agenti Autorizzati, dipendenti ed ausiliari non può eccedere l'importo del quale rispondiamo eventualmente.

15.1.11 Con le presenti Condizioni di Trasporto non rinunciamo alle esclusioni ed alle limitazioni di responsabilità secondo la Convenzione o il diritto applicabile, salvo che esse siano espressamente previste nelle nostre Condizioni di Trasporto.

15.2 Danni a bagagli e ritardata consegna di bagagli

15.2.1 Per i danni al Bagaglio Registrato e per la ritardata consegna del bagaglio rispondiamo come da Convenzione. Se il trasporto è soggetto alla Convenzione di Montreal, rispondiamo indipendentemente dalla nostra colpa. La responsabilità per danni al Bagaglio Registrato è esclusa in caso di danno indotto dalla peculiarità del Bagaglio o se esso presentava carenze proprie. Per danni al Bagaglio Non Registrato rispondiamo solo se il danno è causato da nostra colpa. Non rispondiamo in caso di ritardata consegna del Bagaglio qualora abbiamo adottato tutti i provvedimenti ragionevoli per evitare il danno o se dimostriamo che non ci era possibile adottare tali provvedimenti.

15.2.2 Per Danni al Bagaglio Registrato o ritardata consegna del Bagaglio Registrato rispondiamo al massimo con 19 DSP per kg e per Danni al Bagaglio Non Registrato al massimo con 332 DSP per passeggero qualora il trasporto sia soggetto alla Convenzione di Varsavia (versione Protocollo dell'Aja/Protocollo di Montreal N. 2). Se è applicabile la Convenzione rispondiamo fino a massimo 1'131 DSP per il Bagaglio Registrato ed il Bagaglio Non Registrato e per il Bagaglio Registrato ma danneggiato o consegnato in ritardo.

15.2.3 I limiti indicati al punto 15.2.2 in ordine alla Convenzione dell'Aja/Protocollo di non valgono se abbiamo provocato il danno intenzionalmente e se eravamo consapevoli che verosimilmente si sarebbe verificato un danno.

15.2.4 Se il peso del Bagaglio non viene registrato alla sua consegna, si presumerà che il peso totale del Bagaglio Registrato non eccede la franchigia bagaglio applicabile per la classe di trasporto in questione. Nel caso che alla consegna del Bagaglio venga dichiarato per iscritto un valore più alto, e di conseguenza se viene pagato il relativo supplemento, rispondiamo per il maggiore valore dichiarato.

15.2.5 Lei sarà ritenuto responsabile dei danni arrecati dal Suo bagaglio se da Lei causati. Ciò vale per i danni causati dal Suo bagaglio ad altre persone, a proprietà di terzi o a nostre proprietà.

15.2.6 Non rispondiamo dei danni ad oggetti che non possono essere consegnati come Bagaglio ai sensi del paragrafo 8.3, compresi oggetti fragili e deperibili, oggetti di valore, quali denaro, chiavi, medicinali, gioielli, metalli preziosi, computer, apparecchi elettronici, documenti negoziabili, effetti od oggetti di valore, documenti commerciali, passaporti ed altri documenti di identità, campionari.

15.3 Danno alle persone

Se rispondiamo nei Suoi confronti per la morte, lesioni fisiche od altri danni alla salute, valgono le disposizioni della Convenzione ed il Regolamento (CE) 2027/97 nella versione modificata dal Regolamento (CE) 889/2002 (se entrata in vigore per la Svizzera) e le disposizioni che seguono:

15.3.1 Per diritti al risarcimento di danni in caso di danni alle persone,a norma dell'articolo 17 della Convenzione non valgono limitazioni della responsabilità.

15.3.2 Per diritti documentati fino all'importo di 113'100 DSP non sussiste l'eccezione che noi o un altro vettore non abbiamo indotto il danno.

15.3.3 Salvo che dagli articoli 15.3.1 e 15.3.2 non risulti qualcosa di diverso, ci riserviamo le eccezioni a noi disponibili ai sensi della Convenzione e del diritto nazionale applicabile. Nei confronti di terzi, ci riserviamo inoltre ad esperire anche tutti i diritti di rivalsa, in particolare il diritto all'indennizzo ed al concorso al danno.

15.3.4 Indennizziamo a Lei o ai Suoi familiari il danno effettivamente subito, se non coperto da assicurazioni o da istituzioni analoghe che possano esercitare nei nostri confronti un'azione di regresso. Inoltre Le concediamo una riparazione morale secondo il diritto applicabile.

15.3.5 Nel caso Lei subisca un incidente a bordo del nostro aeromobile tale da farLe perdere la vita, da provocarLe lesioni fisiche o altri danni alla salute e se ciò avviene durante un volo in cui noi siamo indicati quali vettori sul corrispondente biglietto, entro quindici giorni dal riscontro, presteremo a chi ha diritto al risarcimento del danno un pagamento anticipato atto a coprire le immediate necessità economiche.

L'importo dell'anticipo è commisurato alla gravità del caso. In caso di decesso, è di 16'000 DSP per passeggero.

15.3.6 Il pagamento anticipato non costituisce riconoscimento della responsabilità e potrà essere compensato con eventuali successivi pagamenti corrisposti a fronte della nostra responsabilità. L'anticipo dovrà essere restituito qualora venga successivamente dimostrato che Lei ha causato o contribuito con la propria condotta, in particolare anche per negligenza, al Suo decesso o al suo ferimento o se la causa scatenante è stata una malattia o una menomazione pre-esistente. Lo stesso vale se la persona che ha ricevuto l'anticipo ha provocato per negligenza il decesso o il ferimento o vi ha contribuito o se essa non aveva diritto a ricevere l'indennizzo.

15.4 Responsbilità in caso di ritardi

Se il nostro volo subisce un ritardo, rispondiamo secondo la Convenzione fino a massimo 4'694 DSP per passeggero. La responsabilità è esclusa se abbiamo adottato tutte le misure ragionevoli per evitare il danno o se dimostriamo che non ci era possibile prendere questi provvedimenti. Gli Art. 9 e Art. 16 di queste Condizioni di trasporto possono essere applicati anche in casi di ritardo.

15.5 Responsabilità in caso di voli in condivisione di codice

Nel caso in cui i voli siano da noi effettuati come servizi in condivisione di codice in associazione ad altro vettore, rispondiamo dei passeggeri che hanno stipulato un contratto di trasporto con noi ed il cui biglietto riporta il nostro Codice di Identificazione quale vettore. Per i danni subiti da passeggeri del partner in condivisione di codice rispondiamo solo se effettuiamo noi il volo in cui si verifica il danno (v. anche Art. 15.1.6).